Il consolidamento delle scarpate in terra

Home > News > terre armate > Il consolidamento delle scarpate in terra
Consolidamento scarpate in terra
Autore: admin| 24 Ottobre 2019| Ore 16:28

Per il consolidamento delle scarpate in terra non ci si affida più a strutture complesse o invasive, bensì grazie all’aiuto dell’ingegneria naturalistica, che realizza opere in grado di sostenere il terreno e allo stesso tempo fare bene all’ambiente.

Le opere di ingegneria naturalistica, infatti, oltre a essere ecologiche sono anche piuttosto economiche, hanno un ridotto impatto ambientale e paesaggistico e sono destinate a durare molto più a lungo nel tempo.

Grazie a queste tecniche, il consolidamento delle scarpate in terra può anche essere un ottimo modo per dare un nuovo aspetto al territorio, sia se si tratta di aree pubbliche sia se si tratta di aree private. Questo tipo di opere, infatti, consente attraverso l’idrosemina di creare un tappeto di verde e fiori in grado di regalare all’ambiente un aspetto molto più gradevole di un blocco di reti e terra.

Per questo motivo, sempre più privati si affidano all’ingegneria naturalistica per consolidare i propri terreni, perché è un modo semplice, pratico, economico ed ecologico di migliorare anche l’aspetto del proprio territorio.

Bisogna considerare, poi, che le scarpate e i terreni in generale sono composti da materiali naturali e per questo motivo soggetti a fenomeni ambientali naturali allo stesso modo: una frana, un dissesto geologico, un terremoto, sono tutte calamità naturali che potenzialmente possono accadere al vostro terreno. Intervenire in questo senso, quindi, a limitare i danni e migliorare il consolidamento delle scarpate in terra è molto importante oltre che necessario, perché solo così potrete mettere in sicurezza il vostro ambiente.