La scelta dei sassi per i gabbioni

Home > News > Gabbioni di contenimento > La scelta dei sassi per i gabbioni
Gabbioni sassi
Autore: admin| 26 Settembre 2019| Ore 15:46

A seconda delle specifiche esigenze, è possibile riempire i gabbioni con sassi specifici, scegliendo così la struttura, forma e volendo anche il colore delle pietre di riempimento e personalizzare completamente le gabbie di contenimento.

I gabbioni sono strutture contenitive che servono a proteggere i terreni per evitare frane o dissesti idrogeologici: all’interno si può inserire materiale inerte di varia natura, ma le pietre sono sempre consigliate perché più versatili e certamente più robuste e resistenti di altri materiali.

Come dicevamo, quindi, non tutti i sassi vanno bene per tutti i gabbioni: la prima cosa da valutare è la dimensione del gabbione in cui inserire il riempimento, poi si valuta lo spazio da proteggere e infine si cerca di capire se il gabbione sarà effettivamente visibile dall’esterno – e se è necessario, quindi, scegliere una fantasia in particolare.

Ogni pietra ha la sua porosità, la sua dimensione, la sua struttura e il suo peso ed è per questo che è bene sceglierle in base al terreno che deve proteggere. Più è complesso e pesante il terreno da sostenere, più i sassi del gabbione devono essere robusti e resistenti. Nel caso di terreni che hanno bisogno di drenare l’acqua piovana, le pietre ideali sono quelle di fiume, che per costituzione sono portate a direzionare meglio l’acqua verso l’esterno. Se invece il terreno si trova ai bordi di un’autostrada, la pietra ideale è una pietra più grande, più porosa e più robusta, in grado di creare attrito con la gabbia e migliorare la resistenza in caso di frane.