Tipologie di reti per gabbioni

Home > News > Gabbie metalliche > Tipologie di reti per gabbioni
Reti per gabbioni
Autore: admin| 10 Ottobre 2019| Ore 12:58

gabbioni sono costituiti da reti metalliche che variano in struttura, forma, dimensione e resistenza in base alle specifiche esigenze (e al luogo dove devono essere installati).

I gabbioni metallici servono, solitamente, a rinforzare gli argini e le pareti di terreno che si trovano per esempio ai bordi delle autostrade. Si dispongono uno di fianco all’altro creando una specie di cinta protettiva che serve a limitare i rischi di frane e precipitazioni.

Le reti utilizzate per i gabbioni sono elettrosaldate o a doppia torsione, spesso sono coperte di materiali resistenti che aumentano la robustezza della struttura (solitamente zinco) e le maglie possono essere quadrate o rettangolari. All’interno delle reti c’è il materiale inerte (spesso costituito da pietre di varia fattura e dimensione) che serve a rafforzare la protezione dei gabbioni.

A seconda del tipo di rete utilizzata per la costruzione dei gabbioni, si può rafforzare la flessibilità o la capacità di drenaggio o migliorare la solidità e la resistenza del terreno.

Il materiale inerte di riempimento utilizzato per riempire le reti dei gabbioni dovrebbe essere composto principalmente da pietre, perché a contatto con il metallo crea una specie di attrito che rafforza la resistenza con il terreno. Le pietre possono avere dimensioni variabili, che oscillano tra i 15 e i 25 cm, meglio se fluviali così favoriscono anche un corretto drenaggio delle acque sul terreno. Le pietre dovrebbero essere mediamente porose e posizionate a incastro, così da creare come un unico blocco all’interno della struttura.